(placeholder)

alg

form N° 257. Non-Places >jan/feb 2015

photo >cover+double spread


link >>> form n° 257

Paradise Discotheque

Discotheques, the symbol of 80s and 90s hedonism, were fake marble temples adorned with Greek statues made of gypsum, futuristic spaces of gigantic size, large enough to contain the dreams of success, money, fun of thousands people. 


Ortigara. Operazione k

Il toponimo Ortigara indica una montagna che nella realtà costituì solo uno , e nemmeno il più importante, degli obbiettivi che si prefissava l'attacco italiano sferrato alla fine del 1916 e nella prima parte dell'estate del 1917.

Rosa Carne

Flesh Color is a photographic work about children abuse.

The true story of A., a 7 years old boy who denunced his raper.

> Chiedimi altre informazioni o ordina una copia / Feel free to ask me anything or order a copy : antoniolagrotta@hotmail.it

photobook NEWS

Paradise Discotheque book

Format: Heavy Softcover with card slipcase

Size: 17x22,7cm

Pages: 96

Paper: Usomano / matt coated / 200 gsm

Edition: First / 150 / signed

The layout of Paradise Discotheque is an arrangement of segments folded and layered inside and around each other. There is no one proper way to read through it. By opening and unfolding different pages, the reader enjoys a new order and experience every time. It is like a musical score that changes continuously.

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

© all rights reserved | 2017 | Antonio La Grotta

(placeholder)

Sospensioni. Prove di decodificazione dell'Alta Valle Susa contemporanea.

Con Laura Cantarella e Simone Perolari

A cura di Antonio De Rossi

Coordinamento scientifico Federica Corrado  di CIPRA Italia, con il contributo del Programma "Torino e le Alpi" della Compagnia di San Paolo.

dummy book

cover nelle 4 lingue di CIPRA:

sloveno, tedesco, francese, italiano


design: Francesca Tambussi

Esercizi sulla paura

/ exercises on fear


[pa-ù-ra] s. f. [rifacimento, col suff. -ura, del lat. pavor -oris «timore, paura», der. di pavere «aver paura»]. appaia imminente.

>treccani.it

(placeholder)
(placeholder)

Tower of Babel

La torre non è celebrata come epica conquista del lavoro dell’uomo, come apice della sua capacità costruttiva. Non è colta nella fase eroica del suo fiducioso incipit.

Sospensioni. Prove di decodificazione dell'Alta Valle di Susa contemporanea

«Una valle eminentemente moderna e poco pittoresca», dove «la leggenda, il folclore, il color locale si sono dileguati», e dove colui che vi abita «è estremamente più progredito e civile che quello di altre grandi valli alpine: ha la radio in casa ed è abbonato a un quotidiano di Torino; è in contatto con gente di città in ogni stagione dell'anno; molto spesso scende egli stesso a lavorare in città col primo treno del mattino, e risale con l'ultimo della sera».

Così nel lontano 1953 il musicologo, alpinista e resistente Massimo Mila concludeva un suo lungo articolo sulla Valle di Susa, pubblicato sulla rivista del Touring Club Italiano «Le Vie d'Italia».


(placeholder)
(placeholder)

SS36.

City song


Urban centers are an expression of our collective will, a powerful blend of economic and environmental choices, private visions and public dreams. The SS36 was established with the following path: Milano, Lecco, Chiavenna Spluga, Swiss Border. It's a huge urban area. It's a very productive and entrepreneurial area, characterized by important roads.

> view more


exhibition, esperienza d'ascolto del paesaggio sonoro, presentazione della pubblicazione SS36.City Song

a cura di Roberta Pagani

domenica 02 aprile 2017

dalle ore 05.00 alle ore 09.00 (all'alba)

@Standards

in collaborazione con Frequente


> installation view


photobook NEWS

SS36. City Song

Format: Heavy Hard cover canvas

Size: 17,5 x 24,5 cm

Paper: Usomano 140 gsm / sirio pearl ice white 180gsm

Edition: First / 200 / signed


design: Simona Tratzi

(placeholder)