(placeholder)

alg

form N° 257. Non-Places >jan/feb 2015

photo >cover+double spread


link >>> form n° 257

Paradise Discotheque

Discotheques, the symbol of 80s and 90s hedonism, were fake marble temples adorned with Greek statues made of gypsum, futuristic spaces of gigantic size, large enough to contain the dreams of success, money, fun of thousands people. 


Ortigara. Operazione k

Il toponimo Ortigara indica una montagna che nella realtà costituì solo uno , e nemmeno il più importante, degli obbiettivi che si prefissava l'attacco italiano sferrato alla fine del 1916 e nella prima parte dell'estate del 1917.

Rosa Carne

Flesh Color is a photographic work about children abuse.

The true story of A., a 7 years old boy who denunced his raper.

> Chiedimi altre informazioni o ordina una copia / Feel free to ask me anything or order a copy : antoniolagrotta@hotmail.it

photobook NEWS

Paradise Discotheque book

Format: Heavy Softcover with card slipcase

Size: 17x22,7cm

Pages: 96

Paper: Usomano / matt coated / 200 gsm

Edition: First / 150 / signed

The layout of Paradise Discotheque is an arrangement of segments folded and layered inside and around each other. There is no one proper way to read through it. By opening and unfolding different pages, the reader enjoys a new order and experience every time. It is like a musical score that changes continuously.

(placeholder)
(placeholder)
(placeholder)

© all rights reserved | 2018 | Antonio La Grotta

(placeholder)

Sospensioni. Prove di decodificazione dell'Alta Valle Susa contemporanea.

Con Laura Cantarella e Simone Perolari

A cura di Antonio De Rossi

Coordinamento scientifico Federica Corrado  di CIPRA Italia, con il contributo del Programma "Torino e le Alpi" della Compagnia di San Paolo.

dummy book

cover nelle 4 lingue di CIPRA:

sloveno, tedesco, francese, italiano


design: Francesca Tambussi

Esercizi sulla paura

/ exercises on fear


[pa-ù-ra] s. f. [rifacimento, col suff. -ura, del lat. pavor -oris «timore, paura», der. di pavere «aver paura»]. appaia imminente.

>treccani.it

(placeholder)
(placeholder)

Tower of Babel

La torre non è celebrata come epica conquista del lavoro dell’uomo, come apice della sua capacità costruttiva. Non è colta nella fase eroica del suo fiducioso incipit.

Sospensioni. Prove di decodificazione dell'Alta Valle di Susa contemporanea

«Una valle eminentemente moderna e poco pittoresca», dove «la leggenda, il folclore, il color locale si sono dileguati», e dove colui che vi abita «è estremamente più progredito e civile che quello di altre grandi valli alpine: ha la radio in casa ed è abbonato a un quotidiano di Torino; è in contatto con gente di città in ogni stagione dell'anno; molto spesso scende egli stesso a lavorare in città col primo treno del mattino, e risale con l'ultimo della sera».

Così nel lontano 1953 il musicologo, alpinista e resistente Massimo Mila concludeva un suo lungo articolo sulla Valle di Susa, pubblicato sulla rivista del Touring Club Italiano «Le Vie d'Italia».


(placeholder)
(placeholder)

SS36.

City song


Urban centers are an expression of our collective will, a powerful blend of economic and environmental choices, private visions and public dreams. The SS36 was established with the following path: Milano, Lecco, Chiavenna Spluga, Swiss Border. It's a huge urban area. It's a very productive and entrepreneurial area, characterized by important roads.

> view more


exhibition, esperienza d'ascolto del paesaggio sonoro, presentazione della pubblicazione SS36.City Song

a cura di Roberta Pagani

domenica 02 aprile 2017

dalle ore 05.00 alle ore 09.00 (all'alba)

@Standards

in collaborazione con Frequente


> installation view


photobook NEWS

SS36. City Song

Format: Heavy Hard cover canvas

Size: 17,5 x 24,5 cm

Paper: Usomano 140 gsm / sirio pearl ice white 180gsm

Edition: First / 200 / signed


design: Simona Tratzi

(placeholder)
(placeholder)

Ortigara. Operazione k

exhibition, in occasione del centenario della battaglia dell'Ortigara, meglio conosciuta come il "Calvario degli Alpini",10 giugno 1917 - 2017, la Casa Militare Umberto I di Turate ha sostenuto il progetto fotografico di Antonio La Grotta (Torino 1971) dal titolo Operazione K, un'installazione fotografica che commemora l'eroica impresa degli Alpini. L'evento, a cura di Daniele Astrologo, direttore artistico della Casa Militare, è accompagnato da un'edizione speciale dell'Almanacco in cui si trova il quartino dedicato proprio alla Battaglia. Su questo drammatico episodio verrà dedicato un convegno che si terra nella Casa dei Veterani (Turate) venerdì 24 novembre 2017.

Casa Militare Umberto I per i veterani delle guerre nazional | Piazza A. Volta 27, Turate (CO)

Opening 10|06|2017 5.30 pm

Convegno su Ortigara 24|11|2017

(placeholder)

La fête de l'encre 2017

06 /07/2017 6.30 pm

Le Officine Poligrafiche mcl di Torino

via A. Cecchi 63/17


Giovedì 6 luglio, a partire dalle 18.30, gli spazi di MCL e i cortili di via Cecchi si animeranno con uno straordinario evento di live printing, al termine della quale ognuno potrà avere un set completo di poster appena stampati. Una festa, una performance, una dichiarazione d’intenti.

Tamara Garčević / Moisi Guga / The Bounty Killart

Antonio La Grotta / Michelangelo Nigra

Francesco Poroli / Diego Scroppo / Alessia Tripodi

(placeholder)
(placeholder)

33 + 1 vedute di Via Gramsci

Opening 12|10|2017 6.00 pm

dal progetto Verso Gramsci

a cura di Patrizia Rossello e Alessandra Menesini

promosso dalla Fondazione Bartoli/Felter

CARTEC, Cagliari



La cartolina postale è costituita da un cartoncino rettangolare di circa 10 x 14 cm, emessa dai vari Stati per comunicazioni epistolari aperte, e il suo nome deriva da chartula (piccola carta), diminutivo della parola latina charta. Per il suo carattere di scrittura “scoperta” la cartolina contiene messaggi generici, di circostanza, che riflettono sentimenti condivisi. La cartolina illustrata in particolare racchiude il messaggio nell’immagine, che è riprodotta in tanti esemplari e quindi espressione di costume.

Il Re muto

Il Re muto, anagramma di tumore, è la storia di un incontro.


I. L’ospite inatteso

II. La conoscenza

III. Il saluto


Colonna sonora: 4′33″ (John Cage)

Polvere di stelle

Saluti da... con bellezza locale

Saluti da...con bellezza locale è una ricerca condotta sul paesaggio balneare italiano e sulla sua rappresentazione stereotipata attraverso una serie di cartoline degli anni 70/80

book NEWS

Night Fever

Designing Club Culture 1960 – Today

Editore: Mateo Kries, Jochen Eisenbrand, Catharine Rossi

Softcover

26,5 x 20 cm, 400 pagine / anno 2018

Ca. 500 fotografie, prevalentemente a colori ISBN: 978-3-945852-23-1

Prezzo: 59,90€

http://shop.design-museum.de/en/Publications/




Cura. Racconti fotografici sulla Città della Salute

Format: Heavy Hardcover

Size: 17,7 x 25,2 cm

Paper: materica clay  250 gsm / arco print

milk  120gsm / Pages: 241

Edition: First / 300

design: IED


Un anno di ricerca e di lavoro sul campo sfociano nella mostra fotografica Cura. Racconti fotografici sulla Città della Salute, realizzata grazie alla collaborazione della Regione Piemonte e di Roche.

book NEWS

book NEWS

The Alpine Lab. The experience carried on by CIPRA in Susa Valley

stampa: offset bianca e volta

size: 19x24 cm

rilegatura: brossura

pagine: 128, colore e b/n

copertina: 350 gr, patinata, stampa a 1 colore solo bianca.

sovracoperta: stampa solo bianca in quadricromia, carta uso mano, 54x24 cm

design: Francesca Tambussi

edizione: 500

See...flying saucers are real!


Un velivolo non identificato si schiantò nel giugno del 1933  nell'area tra Sesto Calende e Vergiate (VA). A terra restarono i rottami del presunto UFO e il corpo dei due piloti.

Nei documenti inviati al CUN (Centro Ufologico Nazionale) sono presenti dei disegni fatti a mano, che descrivono un velivolo cilindrico, con una strozzatura poco prima del fondo, sulla cui fiancata erano presenti degli oblò da cui uscivano alternatamente delle luci bianche e rosse.

Il regime fascista secretò immediatamente il caso istituendo il Gabinetto RS/33.

(placeholder)

Issue 2

With: Paul Wetherell, Alice Rosati , Charlie le Mindu , Jacques-André Boiffard , Mathias Karlsson , Antonio La Grotta , Merlin Carpenter, Marine Serre , Stefani Papps

Andreas Larsson , Benoit Bethume , Simon Thiebault , Ingve Holens , Nils Bech , Florian Johan , Patrick Waugh, Jean Paul Paula , Brassai , Julia Hetta , Bloomers and Schumm, Hannes Hetta...


CREATIVE DIRECTOR EDITOR-IN-CHIEF

Stéphane Carcy

MANAGING EDITOR

Micha Barban-Dangerfield

EDITOR Francisca Würz

DESIGNER Côme de Bouchony



https://www.carcymagazine.fr


https://www.kdpresse.com

(placeholder)